Allarmi bomba che rasentano il ridicolo (1)

Genova, 16 lug. (Ap.Biscom) - Mentre gli artificieri erano all’opera all’interno dell’agenzia 1 della Cassa di Risparmio di Torino a Genova, � arrivato il proprietario della borsa scusandosi per la dimenticanza. Aprendo la borsa davanti agli artificieri ha mostrato accappatoi, calzini, scarpette e maglietta da calcetto. In una tasca c’era il bagnoschiuma e i guanti da portiere. “Sono abituato a tenere questa borsa tra le gambe quando vado in Vespa - ha detto l’uomo sorridendo - me ne sono accorto quando sono arrivato al campo per giocare la partita e sono subito tornato indietro. Non pensavo di causare tutto questo caos”.