Zarrillo ci ha dato una mano

Il coordinamento di Prato sul G8 ha organizzato l’esposizione itinerante di uno striscione lungo 11 metri con la scritta “11.000.000 di bambini ogni anno muoiono di fame, chi li rappresenta al G8?” . Lo striscione � stato trascinato per tutto il centro, affollatissimo per l’appuntamento settimanale di shopping notturno. Lo sconcerto dei manifestanti non � derivato dalla reazione insofferente dei commercianti, i blocchi di routine dei vigili, i fermi della polizia. E' stato il colpo di genio del cantante Michele Zarrillo, star della serata, a creare scompiglio: interrompendo il concerto e uscendosene con la frase sprezzante “ma cosa pensano di fare, proprio qui dovevano venire..” ha fatto voltare verso lo striscione le 10.000 persone che lo stavano ascoltando e che fino ad allora ci avevano ignorato. Grazie Zarrillo!


Alessandro 2001-07-06T14:48:00+00:00

ci voleva finalmente un leader carismatico come il sub-comandante Zarrillo che ha preso le difese dei deboli…finalm,ente il genova social forum ha un capo: la sua frase rimarr� nei nostri cuori…“ma cosa pensano di fare i potenti del mondo, prprio qui dovevano venire???”