Vi ricordate l'infoltarto a taranto?

Taranto 28-07-2001 durante una manifestazione a livello regionale, rilanciata marted� 24 durante una manifestazione locale, la paura di infiltrazione da parte di qualche agente, era tanta; tanta da convincere i compagni di taranto a creare una sorta di servizio d’ordine, per dimostrare che una manifestazione senza scontri pu� esistere e poteva esistere anche a genova. Questo aveva individuato tra i manifestanti una ragazzo con pantaloni corti magliettina e zainetto sulle stalle. questo era particolarmente pieno e si intravedeva dalle curve dello zaino una bottiglia che non sembrava quella classica per l’acqua. Durante una sosta del corteo, nella piazza che ospita la banca d’italia; quattro compagni si avvicinano con una scusa (sbaglio di persona) a questo. Facendo credere che le somiglianze erano eccessive chiedono di fisionare il contenuto dello zaiono. A questo punto il falso manifestante si identifica come carabiniere; i compagni del servizio d’ordine non contenti ed ancora pi� stufi del carabiniere manifestante insistono per fisionare il contenuto dello zaino. Il carabiniere a questo punto si fa spazio spingendo un compagno e comincia a correre gridando “sono un carabiniere!”. Ovviamendice parte l’inseguimento di una decina di compagni mimetizzati (perch� allertati) tra le varie panchine e gazebo adibiti a bar. Il carabiniere trova riparo all’interno di un ristorante sul lungomare di taranto dal nome “l’assasino” ( i casi certe volte…..). Un solo compagno riesce ad entrare e racconta :" Ha messo lo zaino per terra ed ha uscito la pistola, ho avuto paura e sono uscito" Da qui in poi il ristorante � stato presidiato dalla digos, che cercava di nascondere l’identit� dell’infiltrato. in attesa dello sviluppo dei primi piani di questo stronzo (scusate ma….) vi allego parte di un telegiornale locale dove si vedono i movimenti dei compagni fuori al ristorante, un p� di digossini, e lo stronzo che si � rifuggiato.

taranto1.asf


betta 2001-07-05T20:27:02+00:00

non so se hai sbagliato tu o se � un altro esempio di censura ma in ogni caso si vede una macchia d’acqua e basta