Cos'è questo? - Cosa ci faccio qui? - Cos'era Indymedia? - Cos'è Indymedia Time Machine?
Indymedia e' un collettivo di organizzazioni, centri sociali, radio, media, giornalisti, videomaker che offre una copertura degli eventi italiani indipendente dall'informazione istituzionale e commerciale e dalle organizzazioni politiche.
toolbar di navigazione
toolbar di navigazione home | chi siamo · contatti · aiuto · partecipa | pubblica | agenda · forum · newswire · archivi | cerca · traduzioni · xml | toolbar di navigazione toolbarr di navigazione toolbarr di navigazione toolbar di navigazione
Campagne

inchiostroG8


IMC Italia
Ultime features in categoria
[biowar] La sindrome di Quirra
[sardegna] Ripensare Indymedia
[lombardia] AgainstTheirPeace
[lombardia] ((( i )))
[lombardia] Sentenza 11 Marzo
[calabria] Processo al Sud Ribelle
[guerreglobali] Raid israeliani su Gaza
[guerreglobali] Barricate e morte a Oaxaca
[roma] Superwalter
[napoli] repressione a Benevento
[piemunt] Rbo cambia sede
[economie] il sangue di roma
Archivio completo delle feature »
toolbarr di navigazione
IMC Locali
Abruzzo
Bologna
Calabria
Genova
Lombardia
Napoli
Nordest
Puglia
Roma
Sardegna
Sicilia
Piemonte
Toscana
Umbria
toolbar di navigazione
Categorie
Antifa
Antimafie
Antipro
Culture
Carcere
Dicono di noi
Diritti digitali
Ecologie
Economie/Lavoro
Guerre globali
Mediascape
Migranti/Cittadinanza
Repressione/Controllo
Saperi/Filosofie
Sex & Gender
Psiche
toolbar di navigazione
Dossier
Sicurezza e privacy in rete
Euskadi: le liberta' negate
Antenna Sicilia: di chi e' l'informazione
Diritti Umani in Pakistan
CPT - Storie di un lager
Antifa - destra romana
Scarceranda
Tecniche di disinformazione
Palestina
Argentina
Karachaganak
La sindrome di Quirra
toolbar di navigazione
Autoproduzioni

Video
Radio
Print
Strumenti

Network

www.indymedia.org

Projects
oceania
print
radio
satellite tv
video

Africa
ambazonia
canarias
estrecho / madiaq
nigeria
south africa

Canada
alberta
hamilton
maritimes
montreal
ontario
ottawa
quebec
thunder bay
vancouver
victoria
windsor
winnipeg

East Asia
japan
manila
qc

Europe
andorra
antwerp
athens
austria
barcelona
belgium
belgrade
bristol
croatia
cyprus
estrecho / madiaq
euskal herria
galiza
germany
hungary
ireland
istanbul
italy
la plana
liege
lille
madrid
nantes
netherlands
nice
norway
oost-vlaanderen
paris
poland
portugal
prague
russia
sweden
switzerland
thessaloniki
united kingdom
west vlaanderen

Latin America
argentina
bolivia
brasil
chiapas
chile
colombia
ecuador
mexico
peru
puerto rico
qollasuyu
rosario
sonora
tijuana
uruguay

Oceania
adelaide
aotearoa
brisbane
jakarta
manila
melbourne
perth
qc
sydney

South Asia
india
mumbai

United States
arizona
arkansas
atlanta
austin
baltimore
boston
buffalo
charlottesville
chicago
cleveland
colorado
danbury, ct
dc
hawaii
houston
idaho
ithaca
la
madison
maine
michigan
milwaukee
minneapolis/st. paul
new hampshire
new jersey
new mexico
new orleans
north carolina
north texas
ny capital
nyc
oklahoma
philadelphia
pittsburgh
portland
richmond
rochester
rogue valley
san diego
san francisco
san francisco bay area
santa cruz, ca
seattle
st louis
tallahassee-red hills
tennessee
urbana-champaign
utah
vermont
western mass

West Asia
beirut
israel
palestine

Process
discussion
fbi/legal updates
indymedia faq
mailing lists
process & imc docs
tech
volunteer
GALATEO E CORDOGLIO
by luxaeterna Wednesday, Nov. 29, 2006 at 11:08 PM mail:

come comportarsi in caso di una morte



Il lutto, significato e tradizioni:

Dal dopo guerra ad oggi le consuetudini circa l'espressione del lutto da parte di chi ne è colpito sono cambiate notevolmente.

Ancora oggi ci si chiede se sia "obbligatorio" in qualche modo portare il lutto e per quanto tempo. In realtà non esiste una regola fissa e valida per tutti, in quanto le abitudini e l'ambiente in cui si vive variano da luogo a luogo.
Le norme del galateo fino a diversi anni fa suggerivano solo di adattarsi in qualche modo alla tradizione familiare e sociale ed evitare di non ostentare una suprema indifferenza per le consuetudini, vestendosi di colori sgargianti o frequentando luoghi di divertimento.

Cosa vuol dire "portare" il lutto?

Naturalmente quanto segue a qualcuno potrà sembrare esagerato, ma corrispoondel al classico Galateo ed ognuno è libero o meno di adattarsi. Generalmente si portano sei mesi di lutto stretto e tre di mezzo lutto per la morte di un coniuge, di genitori, suoceri e figli, tre mesi per fratelli, sorelle, nonni, cognati, generi e nuore.
Le donne in lutto dovrebbero vestire a nero con borsa e scarpe, guanti neri e calze nere trasparenti, senza portare gioielli. In estate vestire anche di bianco senza accenni a colori.

Con il mezzo lutto ci si può vestire in bianco e nero, di grigio o di viola e sono ammesse le perle.
Nel caso dell'uomo ci si limita ad indossare abiti più scuri possibile e la tradizione classica, molti anni fa, imponeva di portare un bottone nero all'occhiello e una fascia nera sul braccio, sostituiti nel dopoguerra da una strisciolina di panno sul risvolto della giacca.

L'annuncio di morte:

Al giorno d'oggi non si usa più inviare partecipazioni di morte stampate. Generalmente la notizia viene comunicata sui quotidiani. Gli amici più intimi e i parenti saranno avvertiti con una telefonata o un telegramma.
L'annuncio su un giornale sarà a cura di un amico di famiglia o parente stretto. Nel testo dell'annuncio si indica il luogo e ora del funerale, da dove la salma partirà.

Queste pratiche possono essere svolte in alternativa anche dalla Impresa di O.F. scelta dalla famiglia, che contattano a loro volta il giornale e spesso compilano il testo dell'annuncio. L'O.F. si occupa di norma anche dei contatti con la locale parrocchia per disporre il funerale.

Nell'annuncio di morte il nome del defunto è preceduto da titoli acquisiti; chi si unisce al lutto non deve aggiungere i propri titoli ed evitare di usare frasi che abbondino eccessivamente di aggettivi.

Si deve anche evitare ogni forma volta ad elogiare il defunto, per non cadere nelle solite formule ormai prive di sincero calore.

Come esprimere il cordoglio:

Può capitare che l'annuncio di morte porti la clausola "si dispensa dalle visite" e pertanto in questo caso solo gli amici molto intimi e con molta discrezione possono chiedere, senza offendersi se ricevono una risposta negativa, di recarsi a far visita alla famiglia del defunto.
In mancanza di disposizioni da parte della famiglia, normalmente ci si può recare a far visita brevissima o a firmare l'eventuale album dei visitatori.

Di norma le condoglianze non si esprimono via telefono, bensì con un biglietto da visita scritto a mano o con un telegramma.
Nel compilare il testo è meglio evitare un inutile eccesso di aggettivi, magari desueti.
Il tono e l'uso delle frasi varia a seconda del grado di amicizia o parentela tra il defunto e il mittente.
Qui di seguito sono citate alcune frasi che potranno essere utilizzate e/o modificate nei biglietti da visita o telegrammi:

Profondamente addolorati per la scomparsa della cara moglie formuliamo sentite condoglianze.

La famiglia XXX. esprime il più sentito cordogli per la scomparsa del caro (padre, nonno, zio, ecc.).

Costernati per la scomparsa di ...... la Fam. XXX (o il nome di persona) si unisce con dolore e porge sentite condoglianze.

I biglietti da visita - Utilizzati per porgere le condoglianze sono normalmente solo bianci e portano una barra nera trasversale (o sono listati da un sottilissimo bordo nero).

Qualora non siano reperibili possono essere sostituiti da normali biglietti da visita barrati di traverso con una sottile striscia nera nell'angolo in alto a sinistra.

Servizi per l'invio di telegrammi - Ci si può rivolgere presso l'Ufficio Postale più vicino e, nel caso di chiusura o festività, chiamando il numero 186, servizio per la dettatura di telegrammi in italia o all'estero, che oltre alla normale tassa telegrafica applica altri costi (vedi elenco telefonico per ulteriori dettagli) e addebita il telegramma sulla bolletta telefonica di colui che lo detta.

Telgram - Invia il tuo telegramma dal tuo personal computer. Si tratta di un interessante servizio offerto dalle Poste Italiane; per maggiori informazioni collegarsi a:http://www.poste.it


Fiori e corone funebri possono essere ordinate presso http://www.funeralflowers.it oppure chiamandoci al numero verde 800 031978.

Le corone possono contenere frasi o motti che identificano il singolo, il parente, parenti, amici o gruppo che ha prodotto la corona, generalmente con frasi brevi del tipo "Uniti nel dolore", ecc. ecc. che di norma i fiorai sanno consigliare.


Il giorno del funerale:

La tradizione vuole che per il giorno stabilito l'ingresso di casa vada chiuso per metà, come ad esempio nel caso di lutto nazionale la bandiera sia a mezz'asta.

Un album può essere disposto presso l'abitazione, anche se molti preferiscono all'ingresso della Chiesa ove si terrà la cerimonia.
Il funerale è l'unica cerimonia alla quale si può intervenire anche se non si è stati invitati.

Di norma ci si veste di scuro; se non si è parenti non è obbligatorio vestirsi o indossare accessori a lutto.

Sarà opportuno spegnere il cellulare; infatti non esiste situazione più fastidiosa ed imbarazzante di ricevere una telefonata nel bel mezzo di un funerale.

Evitare anche di far schiamazzo durante il trasporto del defunto dalla Chiesa al Cimitero; purtroppo capita sempre più spesso di ascoltare un vociare fastidioso, inutile e poco rispettoso del defunto.
Nel muoversi dell'auto funebre si dispongono immediatamente dopo il feretro i parenti più stretti (figli o genitori) e via via gli altri parenti, gli amici e i conoscenti scalando di importanza.

In alcuni luoghi inoltre si usa, dopo il funerale, invitare parenti ed amici ad un breve e parco rinfresco da tenersi presso la casa del defunto.

Certamente questa abitudine non ha lo scopo di fare festa immediatamente dopo la sepoltura, bensì di favorire il ritrovo di parenti o persone che non si vedono da tempo e di continuare a star vicini ai parenti del defunto.

Ringraziare per le condoglianze ricevute:

I familiari del defunto possono utilizzare normali biglietti da visita bianchi per rispondere alle condoglianze ricevute via telegramma o biglietto da visita.

Si useranno frasi semplici e non eccessive, del tipo:

La fam. XXX sentitamente ringrazia ...

La fam. XXX ringrazia commossa ...

Con infiniti ringraziamenti ...

Il medesimo giornale (o servizio Internet) che ha pubblicato l'annuncio di morte può accogliere una formula di ringraziamento simile a quelle sopra descritte, ad esempio: "La famiglia XXX ringrazia tutti coloro che hanno dato l'estremo saluto al caro...." oppure: "La fam. XXX ringrazia sentitamente tutti coloro che hanno onorato la memoria di...", e via così.

Pratiche da svolgere in caso di morte

Delle pratiche di solito si occupa chi contatta le Onoranze Funebri per lo svolgimento del funerale. Le Onoranze al giorno d'oggi disbrigano tutte le pratiche presso il Comune, uffici finanziari e per una eventuale cremazione.

Ulteriori ed importanti pratiche sono quelle di verificare lo stato del patrimonio e della sua divisione.

Per ulteriori informazioni consultare le sezioni di http://www.Luxaeterna.it su cosa fare in caso di morte di una persona e far riferimento al servizio legale di Luxaeterna.

Trigesimo

Nel rispetto della religione del defunto, eventualmente la famiglia potrà dare l'annuncio (in un giornale o Internet) di una messa che si tiene, in onore e a ricordo del defunto, a distanza di 30 giorni dalla sua scomparsa.

Fonte : http://www.luxaeterna.it

Altre Frasi di Cordoglio e condoglianze

Condoglianze

Cordoglio

Galateo Funebre

versione stampabile | invia ad un amico | aggiungi un commento | apri un dibattito sul forum
©opyright :: Independent Media Center
Tutti i materiali presenti sul sito sono distribuiti sotto Creative Commons Attribution-ShareAlike 2.0.
All content is under Creative Commons Attribution-ShareAlike 2.0 .
.: Disclaimer :.

Questo sito gira su SF-Active 0.9