Cos'è questo? - Cosa ci faccio qui? - Cos'era Indymedia? - Cos'è Indymedia Time Machine?
Indymedia e' un collettivo di organizzazioni, centri sociali, radio, media, giornalisti, videomaker che offre una copertura degli eventi italiani indipendente dall'informazione istituzionale e commerciale e dalle organizzazioni politiche.
toolbar di navigazione
toolbar di navigazione home | chi siamo · contatti · aiuto · partecipa | pubblica | agenda · forum · newswire · archivi | cerca · traduzioni · xml | toolbar di navigazione toolbarr di navigazione toolbarr di navigazione toolbar di navigazione
Campagne

GeVsG8: Genova a fumetti contro il G8


IMC Italia
Ultime features in categoria
[biowar] La sindrome di Quirra
[sardegna] Ripensare Indymedia
[lombardia] AgainstTheirPeace
[lombardia] ((( i )))
[lombardia] Sentenza 11 Marzo
[calabria] Processo al Sud Ribelle
[guerreglobali] Raid israeliani su Gaza
[guerreglobali] Barricate e morte a Oaxaca
[roma] Superwalter
[napoli] repressione a Benevento
[piemunt] Rbo cambia sede
[economie] il sangue di roma
Archivio completo delle feature »
toolbarr di navigazione
IMC Locali
Abruzzo
Bologna
Calabria
Genova
Lombardia
Napoli
Nordest
Puglia
Roma
Sardegna
Sicilia
Piemonte
Toscana
Umbria
toolbar di navigazione
Categorie
Antifa
Antimafie
Antipro
Culture
Carcere
Dicono di noi
Diritti digitali
Ecologie
Economie/Lavoro
Guerre globali
Mediascape
Migranti/Cittadinanza
Repressione/Controllo
Saperi/Filosofie
Sex & Gender
Psiche
toolbar di navigazione
Dossier
Sicurezza e privacy in rete
Euskadi: le liberta' negate
Antenna Sicilia: di chi e' l'informazione
Diritti Umani in Pakistan
CPT - Storie di un lager
Antifa - destra romana
Scarceranda
Tecniche di disinformazione
Palestina
Argentina
Karachaganak
La sindrome di Quirra
toolbar di navigazione
Autoproduzioni

Video
Radio
Print
Strumenti

Network

www.indymedia.org

Projects
oceania
print
radio
satellite tv
video

Africa
ambazonia
canarias
estrecho / madiaq
nigeria
south africa

Canada
alberta
hamilton
maritimes
montreal
ontario
ottawa
quebec
thunder bay
vancouver
victoria
windsor
winnipeg

East Asia
japan
manila
qc

Europe
andorra
antwerp
athens
austria
barcelona
belgium
belgrade
bristol
croatia
cyprus
estrecho / madiaq
euskal herria
galiza
germany
hungary
ireland
istanbul
italy
la plana
liege
lille
madrid
nantes
netherlands
nice
norway
oost-vlaanderen
paris
poland
portugal
prague
russia
sweden
switzerland
thessaloniki
united kingdom
west vlaanderen

Latin America
argentina
bolivia
brasil
chiapas
chile
colombia
ecuador
mexico
peru
puerto rico
qollasuyu
rosario
sonora
tijuana
uruguay

Oceania
adelaide
aotearoa
brisbane
jakarta
manila
melbourne
perth
qc
sydney

South Asia
india
mumbai

United States
arizona
arkansas
atlanta
austin
baltimore
boston
buffalo
charlottesville
chicago
cleveland
colorado
danbury, ct
dc
hawaii
houston
idaho
ithaca
la
madison
maine
michigan
milwaukee
minneapolis/st. paul
new hampshire
new jersey
new mexico
new orleans
north carolina
north texas
ny capital
nyc
oklahoma
philadelphia
pittsburgh
portland
richmond
rochester
rogue valley
san diego
san francisco
san francisco bay area
santa cruz, ca
seattle
st louis
tallahassee-red hills
tennessee
urbana-champaign
utah
vermont
western mass

West Asia
beirut
israel
palestine

Process
discussion
fbi/legal updates
indymedia faq
mailing lists
process & imc docs
tech
volunteer
Presidio Precari Ausl Bologna
by Coord. Precari AUSL BO Wednesday, Nov. 29, 2006 at 7:15 PM mail:

VENERDI' 1 DICEMBRE ORE 12,30 c\o INGRESSO OSPEDALE MAGGIORE BOLOGNA

Il Coordinamento Autorganizzato dell'Ausl di Bologna organizza Venerdģ 1 dicembre alle ore 12,30, all'ingresso dell'Ospedale Maggiore, un presidio di lotta per continuare la battaglia contro la propria condizione di precarietą e denunciare il disagio che i processi di ristrutturazione della Sanitą Pubblica determinano sulla pelle dei lavoratori ed i cittadini tutti.

Da oltre 4 mesi č infatti in atto un braccio di ferro tra i precari e l'Azienda per la mancata applicazione di un accordo quadro con le parti sociali che avrebbe dovuto migliorare e dare maggiore tutela ai COCOCO tecnico-aministrativi in sede di rinnovo contrattuale.

A questo va aggiunta poi la questione fondamentale che č il definitivo superamento della condizione precaria con l'assunzione in ruolo di chi da anni svolge mansioni strutturali a tutti i livelli, tra cui medici, biologi, farmacisti, ausiliari, ingegneri, rivestendo un ruolo di fondamentale importanza per garantire un servizio dignitoso ed adeguato ai bisogni assistenziali del cittadino, con oltre 500 operatori coinvolti.

Come dimostrano i primi 6 mesi del governo Prodi e l'impianto della legge finanziaria di imminente approvazione, anche a livello locale nel Laboratorio Bolognese si riflettono i principi e le pratiche dell'idea di gestione delle grandi questioni sociali improntati sui dogmi del neoliberismo, al di lą dell'esibita eccellenza del modello emiliano-romagnolo amplificata quotidianamente dai media.

Solo il protagonismo e l'autorganizzazione dei lavoratori possono invertire tale tendenza, proseguendo le mobilitazioni degli ultimi mesi come quella del 6 ottobre, del 4 e 17 novembre.

BASTA CON LA PRECARIETA'! BASTA CON LA PENALIZZAZIONE DELLO STATO SOCIALE!

sono invitati a partecipare i cittadini, i precari di altre realtą lavorative e tutti quei soggetti politici, sindacali, sociali che lottano realmente contro il dilagare del precariato e per il rilancio dello stato sociale che arresti i processi di destrutturazione e privatizzazione striscianti in atto.

COORDINAMENTO PRECARI AUSL BOLOGNA

versione stampabile | invia ad un amico | aggiungi un commento | apri un dibattito sul forum
©opyright :: Independent Media Center
Tutti i materiali presenti sul sito sono distribuiti sotto Creative Commons Attribution-ShareAlike 2.0.
All content is under Creative Commons Attribution-ShareAlike 2.0 .
.: Disclaimer :.

Questo sito gira su SF-Active 0.9