Cos'è questo? - Cosa ci faccio qui? - Cos'era Indymedia? - Cos'è Indymedia Time Machine?
Indymedia e' un collettivo di organizzazioni, centri sociali, radio, media, giornalisti, videomaker che offre una copertura degli eventi italiani indipendente dall'informazione istituzionale e commerciale e dalle organizzazioni politiche.
toolbar di navigazione
toolbar di navigazione home | chi siamo · contatti · aiuto · partecipa | pubblica | agenda · forum · newswire · archivi | cerca · traduzioni · xml | toolbar di navigazione toolbarr di navigazione toolbarr di navigazione toolbar di navigazione
Campagne

CD GE2001 - un'idea di Supporto Legale per raccogliere fondi sufficienti a finanziare la Segreteria Legale del Genoa Legal Forum


IMC Italia
Ultime features in categoria
[biowar] La sindrome di Quirra
[sardegna] Ripensare Indymedia
[lombardia] AgainstTheirPeace
[lombardia] ((( i )))
[lombardia] Sentenza 11 Marzo
[calabria] Processo al Sud Ribelle
[guerreglobali] Raid israeliani su Gaza
[guerreglobali] Barricate e morte a Oaxaca
[roma] Superwalter
[napoli] repressione a Benevento
[piemunt] Rbo cambia sede
[economie] il sangue di roma
Archivio completo delle feature »
toolbarr di navigazione
IMC Locali
Abruzzo
Bologna
Calabria
Genova
Lombardia
Napoli
Nordest
Puglia
Roma
Sardegna
Sicilia
Piemonte
Toscana
Umbria
toolbar di navigazione
Categorie
Antifa
Antimafie
Antipro
Culture
Carcere
Dicono di noi
Diritti digitali
Ecologie
Economie/Lavoro
Guerre globali
Mediascape
Migranti/Cittadinanza
Repressione/Controllo
Saperi/Filosofie
Sex & Gender
Psiche
toolbar di navigazione
Dossier
Sicurezza e privacy in rete
Euskadi: le liberta' negate
Antenna Sicilia: di chi e' l'informazione
Diritti Umani in Pakistan
CPT - Storie di un lager
Antifa - destra romana
Scarceranda
Tecniche di disinformazione
Palestina
Argentina
Karachaganak
La sindrome di Quirra
toolbar di navigazione
Autoproduzioni

Video
Radio
Print
Strumenti

Network

www.indymedia.org

Projects
oceania
print
radio
satellite tv
video

Africa
ambazonia
canarias
estrecho / madiaq
nigeria
south africa

Canada
alberta
hamilton
maritimes
montreal
ontario
ottawa
quebec
thunder bay
vancouver
victoria
windsor
winnipeg

East Asia
japan
manila
qc

Europe
andorra
antwerp
athens
austria
barcelona
belgium
belgrade
bristol
croatia
cyprus
estrecho / madiaq
euskal herria
galiza
germany
hungary
ireland
istanbul
italy
la plana
liege
lille
madrid
nantes
netherlands
nice
norway
oost-vlaanderen
paris
poland
portugal
prague
russia
sweden
switzerland
thessaloniki
united kingdom
west vlaanderen

Latin America
argentina
bolivia
brasil
chiapas
chile
colombia
ecuador
mexico
peru
puerto rico
qollasuyu
rosario
sonora
tijuana
uruguay

Oceania
adelaide
aotearoa
brisbane
jakarta
manila
melbourne
perth
qc
sydney

South Asia
india
mumbai

United States
arizona
arkansas
atlanta
austin
baltimore
boston
buffalo
charlottesville
chicago
cleveland
colorado
danbury, ct
dc
hawaii
houston
idaho
ithaca
la
madison
maine
michigan
milwaukee
minneapolis/st. paul
new hampshire
new jersey
new mexico
new orleans
north carolina
north texas
ny capital
nyc
oklahoma
philadelphia
pittsburgh
portland
richmond
rochester
rogue valley
san diego
san francisco
san francisco bay area
santa cruz, ca
seattle
st louis
tallahassee-red hills
tennessee
urbana-champaign
utah
vermont
western mass

West Asia
beirut
israel
palestine

Process
discussion
fbi/legal updates
indymedia faq
mailing lists
process & imc docs
tech
volunteer
Fuksas su Europaradise
by anacleto mitraglia Tuesday, Sep. 26, 2006 at 7:07 PM mail:

Un lapidario commento dell'architetto Massimiliano Fuksas al progetto Europaradise. Il fatto che l'Unione non si schieri contro questa mostruosità indica l'allineamento del centrosinistra, incluse le stampelle rifondarole,al modello di sfuttamento capitalista del territorio.Ricordo che al tempo dell'affare Fiat-Fondiaria, a Firenze, intervenne direttamente Occhetto per disimpegnare il PDS locale da un'enorme operazione di speculazione fondiaria; il signor Fassino o il compagno Bertinotti sono forse meno sensibili di quel grullo per non far sentire la propria voce sui loro sgherri calabresi? O forse non glene frega nulla? O magari condividono l'operazione? Ai posteri...

da L'Espresso, n° 33, 24 agosto 2006, p.124

C'è Attila in Calabria

di Massimiliano Fuksas

David Appel è un israeliano pieno di iniziative, a giudicare da quella incredibile proposta di realizzare una città su una delle rare coste incontaminate della martoriata Calabria. Farsi venire in mente di costruire 6 alberghi a 5 stelle della misera "dimensione" di 1500 camere l'uno, è certo più vicino a una vecchia passione per Las Vegas o parchi tematici simili che una sensibilità ambientalista a cui, volenti o nolenti, la costa ionica di Crotone aspira. David Appel ha in testa un progetto che sembra il connubio fra una voglia sofferta di Miami e la città dei casinò di Atlantic City. Oltre alle 9mila camere di albergo che propone al posto di dune incontaminate, un mare dai colori incredibili e zone umide di grande valore, gli investitori vogliono costruire uno stadio per 30mila spettatori (e questo in un paese di tifosi irriducibili non guasta). E poi un metrò che colleghi l'ancora sorprendente foce del fiume Neto con Crotone. E ancora, ferrovia, un aeroporto capace di far convergere in questo lembo estremo dell'Italia un turismo di massa. 478mila metri cubi su 140 ettari di terreno saranno il regalo che Appel farà alla nostra comunità? Non c'è riuscito nell'isola di Patrocolos nella quale nel '97, con appoggi governativi di Gerusalemme, tentava un colpaccio-sommergere l'isola greca con alberghi, residenze e un parco tematico. E fu scandalo a Tel Aviv. Nel giugno del 2005 il progetto per Crotone sembra sia stato approvato. La qualità architettonica e urbanistica di Europaradiso, così l'inventivo investitore ha denominato la sua "operazione immobiliare", sembra quella di un progetto che, dopo aver fatto il giro del mondo, con diversi tentativi per trovare una collocazione, sia poi atterrato proprio nella regione più povera di Europa e che purtroppo ha un altissimo grado di disoccupazione. Speriamo che non ci sia la mano di qualche architetto, perchè a questo punto sarebbe da tagliargliela.

versione stampabile | invia ad un amico | aggiungi un commento | apri un dibattito sul forum
Ci sono 4 commenti visibili (su 4) a questo articolo
Lista degli ultimi 10 commenti, pubblicati in modo anonimo da chi partecipa al newswire di Indymedia italia.
Cliccando su uno di essi si accede alla pagina che li contiene tutti.
Titolo Autore Data
contro criminali di umanita' B.I.M. Friday, Oct. 13, 2006 at 9:36 AM
Ma che minghia ce ne frega di Krotone e di europaradiso Tuesday, Sep. 26, 2006 at 10:14 PM
fucksas sonia sente Tuesday, Sep. 26, 2006 at 8:32 PM
Che sensibilità! ... Tuesday, Sep. 26, 2006 at 7:42 PM
©opyright :: Independent Media Center
Tutti i materiali presenti sul sito sono distribuiti sotto Creative Commons Attribution-ShareAlike 2.0.
All content is under Creative Commons Attribution-ShareAlike 2.0 .
.: Disclaimer :.

Questo sito gira su SF-Active 0.9