Cos'è questo? - Cosa ci faccio qui? - Cos'era Indymedia? - Cos'è Indymedia Time Machine?
Indymedia e' un collettivo di organizzazioni, centri sociali, radio, media, giornalisti, videomaker che offre una copertura degli eventi italiani indipendente dall'informazione istituzionale e commerciale e dalle organizzazioni politiche.
toolbar di navigazione
toolbar di navigazione home | chi siamo · contatti · aiuto · partecipa | pubblica | agenda · forum · newswire · archivi | cerca · traduzioni · xml | toolbar di navigazione toolbarr di navigazione toolbarr di navigazione toolbar di navigazione
Campagne

autistici /inventati crackdown


IMC Italia
Ultime features in categoria
[biowar] La sindrome di Quirra
[sardegna] Ripensare Indymedia
[lombardia] AgainstTheirPeace
[lombardia] ((( i )))
[lombardia] Sentenza 11 Marzo
[calabria] Processo al Sud Ribelle
[guerreglobali] Raid israeliani su Gaza
[guerreglobali] Barricate e morte a Oaxaca
[roma] Superwalter
[napoli] repressione a Benevento
[piemunt] Rbo cambia sede
[economie] il sangue di roma
Archivio completo delle feature »
toolbarr di navigazione
IMC Locali
Abruzzo
Bologna
Calabria
Genova
Lombardia
Napoli
Nordest
Puglia
Roma
Sardegna
Sicilia
Piemonte
Toscana
Umbria
toolbar di navigazione
Categorie
Antifa
Antimafie
Antipro
Culture
Carcere
Dicono di noi
Diritti digitali
Ecologie
Economie/Lavoro
Guerre globali
Mediascape
Migranti/Cittadinanza
Repressione/Controllo
Saperi/Filosofie
Sex & Gender
Psiche
toolbar di navigazione
Dossier
Sicurezza e privacy in rete
Euskadi: le liberta' negate
Antenna Sicilia: di chi e' l'informazione
Diritti Umani in Pakistan
CPT - Storie di un lager
Antifa - destra romana
Scarceranda
Tecniche di disinformazione
Palestina
Argentina
Karachaganak
La sindrome di Quirra
toolbar di navigazione
Autoproduzioni

Video
Radio
Print
Strumenti

Network

www.indymedia.org

Projects
oceania
print
radio
satellite tv
video

Africa
ambazonia
canarias
estrecho / madiaq
nigeria
south africa

Canada
alberta
hamilton
maritimes
montreal
ontario
ottawa
quebec
thunder bay
vancouver
victoria
windsor
winnipeg

East Asia
japan
manila
qc

Europe
andorra
antwerp
athens
austria
barcelona
belgium
belgrade
bristol
croatia
cyprus
estrecho / madiaq
euskal herria
galiza
germany
hungary
ireland
istanbul
italy
la plana
liege
lille
madrid
nantes
netherlands
nice
norway
oost-vlaanderen
paris
poland
portugal
prague
russia
sweden
switzerland
thessaloniki
united kingdom
west vlaanderen

Latin America
argentina
bolivia
brasil
chiapas
chile
colombia
ecuador
mexico
peru
puerto rico
qollasuyu
rosario
sonora
tijuana
uruguay

Oceania
adelaide
aotearoa
brisbane
jakarta
manila
melbourne
perth
qc
sydney

South Asia
india
mumbai

United States
arizona
arkansas
atlanta
austin
baltimore
boston
buffalo
charlottesville
chicago
cleveland
colorado
danbury, ct
dc
hawaii
houston
idaho
ithaca
la
madison
maine
michigan
milwaukee
minneapolis/st. paul
new hampshire
new jersey
new mexico
new orleans
north carolina
north texas
ny capital
nyc
oklahoma
philadelphia
pittsburgh
portland
richmond
rochester
rogue valley
san diego
san francisco
san francisco bay area
santa cruz, ca
seattle
st louis
tallahassee-red hills
tennessee
urbana-champaign
utah
vermont
western mass

West Asia
beirut
israel
palestine

Process
discussion
fbi/legal updates
indymedia faq
mailing lists
process & imc docs
tech
volunteer
[BO]::ASSEMBLEA CITTADINA SGOMBERO ATLANTIDE::
by Atlantide Occupata Tuesday, Jul. 11, 2006 at 6:06 PM mail: salvatlantide@inventati.org

+++ ASSEMBLEA CITTADINA +++ VENERDI 14 LUGLIO H 21.00 +++ ATLANTIDE - Piazza di Porta S. Stefano, 6 - Bologna

download PDF (463.9 kibibytes)

In un contesto di attacco a tutti gli spazi sociali, di fronte a un governo locale incapace di pensare la città nella sua complessità, Atlantide è un territorio irrinunciabile per la cittadinanza gay, lesbica, trans, femminista e un riferimento per autoproduzioni culturali indipendenti.

Il 28 giugno, nel giorno del Pride Gay, Lesbico e Trans, il Comune di Bologna ha annunciato mezzo stampa il previsto sgombero di Atlantide, lo spazio sociale di Porta S.Stefano.
Uno spazio aperto dal 1997 alle soggettività differenti che attraversano questa città e dal 1999 autogestito dai collettivi “Clitoristrix - femministe e lesbiche", “Antagonismogay” e “NullaOsta”, che lo hanno caratterizzato come punto di riferimento per un’elaborazione politica dal basso che accomuna soggettività diverse nelle pratiche del partire da sé e dalle sessualità per decostruire i nessi di potere che avvolgono i corpi/soggetti desideranti.

Dal 1999 viviamo Atlantide come uno spazio di espressione libero da sessismo,razzismo, omofobia e transfobia, uno spazio in cui promuovere una socialità in cui identità diverse convivono e prendono parola, come raramente succede nell’Italia vaticanizzata.
Un luogo da cui partire per costruire reti di autoriconoscimento e di sostegno alle lotte di autodeterminazione di tutt*.

Oggi un progetto di ristrutturazione dello spazio che abbiamo sottratto all’ abbandono e auto-gestito per 7 anni basta al Comune di Bologna per annunciare l’ennesimo sgombero, il nostro (?!).

In un contesto di attacco generale a tutti gli spazi sociali, di fronte ad un governo locale evidentemente in difficoltà nel pensare la città nella sua complessità e molteplicità, Atlantide è un territorio irrinunciabile per la cittadinanza gay, lesbica, trans, femminista e un riferimento per autoproduzioni culturali indipendenti, a Bologna e in Italia.
Uno spazio che i movimenti e la cittadinanza dovrebbero sentire come proprio, un frammento che allude ad altre relazioni sociali/sessuali, ad un’altra città, ad un altro mondo necessario.

CHIEDIAMO A TUTT* COLORO CHE RICONOSCONO IL VALORE DI ATLANTIDE DI PARTECIPARE ALLA:

ASSEMBLEA CITTADINA
VENERDI’ 14 LUGLIO ALLE 21.00

ATLANTIDE P.za di P.ta S.Stefano 6 – Bologna.

per comunicazioni e solidarietà:
salvatlantide@inventati.org

Inoltre, chiunque voglia manifestare la propria solidarietà ai collettivi di
Atlantide può:

1. partecipare alla raccolta firme on-line che è partita, spontanea, da
parte di chi si riconosce nel comunicato "Atlantide deve vivere":

http://sceneboot3.netsons.org/atlantide/index.php

2. sottoscrivere, indicando nome e cognome, il comunicato "Atlantide
deve vivere" e inviare la mail ai seguenti indirizzi della giunta comunale
di Bologna (e in copia a salvatlantide@inventati.org):


Sindaco@comune.bologna.it, ViceSindaco@comune.bologna.it,
AssessoreBilancioPersonale@comune.bologna.it, AssessoreUrbanistica@comune.bologna.it, AssessoreScuola@comune.bologna.it, AssessoreCulturaUniversita@comune.bologna.it

Cofferati, Scaramuzzino (vice), P.Bottoni (bilancio), V.Merola
(urbanistica), M. Virgilio (differenze), A.Guglielmi (cultura)

*****
Antagonismogay è una realtà di collettivo presente a Bologna dal 1999 e da allora attiva nell’esprimere una critica dell’esistente che mette al centro i temi della sessualità, del partire da sé come gay, lesbiche, transgender. Nelle pratiche Antagonismogay ha incontrato i percorsi delle donne, dei migranti, delle prostitute e di tutti gli oppressi, costruendo occasioni di elaborazione e lotta, interne ed esterne al più ampio Movimento dei Movimenti.
http://www.antagonismogay.org

Il collettivo Clitoristrix – femministe e lesbiche nasce a Bologna nel 1997 in continuità con il collettivo Lilith Luna Nera (’93-97) ed è uno spazio politico aperto a tutte. Attraversato da centinaia di donne dell’arco di quasi un decennio, ha sempre lavorato sul territorio, spesso in collaborazione con altre realtà femministe per riaffermare la volontà di autodeterminazione delle donne minata continuamente da più parti. Da sempre impegnato ad arginare e smontare sessismo e lesbofobia dilaganti, pratica la solidarietà fra donne come strumento capace di incrinare un sistema patriarcale e machista.

NullaOsta nasce nel 2001 con l’autoproduzione dell’omonima rivista, che tratta della Città con un approccio ‘glocale’ e si sostiene con una rassegna di concerti, autogestiti senza scopo di lucro attraverso canali indipendenti. Un’offerta culturale specializzata con cui in 5 anni Nulla Osta ha dato spazio d’espressione creativa a centinaia di formazioni locali e di tutto il mondo (Europa, Nord e Sud America, Giappone...) in una cornice che valorizza la comunità, le autoproduzioni (musica, fumetti, fotografie), il rispetto per l’altro e la scelta vegetariana delle cene sociali.
http://utenti.lycos.it/sumohc

versione stampabile | invia ad un amico | aggiungi un commento | apri un dibattito sul forum
©opyright :: Independent Media Center
Tutti i materiali presenti sul sito sono distribuiti sotto Creative Commons Attribution-ShareAlike 2.0.
All content is under Creative Commons Attribution-ShareAlike 2.0 .
.: Disclaimer :.

Questo sito gira su SF-Active 0.9