Cos'è questo? - Cosa ci faccio qui? - Cos'era Indymedia? - Cos'è Indymedia Time Machine?
Indymedia e' un collettivo di organizzazioni, centri sociali, radio, media, giornalisti, videomaker che offre una copertura degli eventi italiani indipendente dall'informazione istituzionale e commerciale e dalle organizzazioni politiche.
toolbar di navigazione
toolbar di navigazione home | chi siamo · contatti · aiuto · partecipa | pubblica | agenda · forum · newswire · archivi | cerca · traduzioni · xml | toolbar di navigazione toolbarr di navigazione toolbarr di navigazione toolbar di navigazione
Campagne

inchiostroG8


IMC Italia
Ultime features in categoria
[biowar] La sindrome di Quirra
[sardegna] Ripensare Indymedia
[lombardia] AgainstTheirPeace
[lombardia] ((( i )))
[lombardia] Sentenza 11 Marzo
[calabria] Processo al Sud Ribelle
[guerreglobali] Raid israeliani su Gaza
[guerreglobali] Barricate e morte a Oaxaca
[roma] Superwalter
[napoli] repressione a Benevento
[piemunt] Rbo cambia sede
[economie] il sangue di roma
Archivio completo delle feature »
toolbarr di navigazione
IMC Locali
Abruzzo
Bologna
Calabria
Genova
Lombardia
Napoli
Nordest
Puglia
Roma
Sardegna
Sicilia
Piemonte
Toscana
Umbria
toolbar di navigazione
Categorie
Antifa
Antimafie
Antipro
Culture
Carcere
Dicono di noi
Diritti digitali
Ecologie
Economie/Lavoro
Guerre globali
Mediascape
Migranti/Cittadinanza
Repressione/Controllo
Saperi/Filosofie
Sex & Gender
Psiche
toolbar di navigazione
Dossier
Sicurezza e privacy in rete
Euskadi: le liberta' negate
Antenna Sicilia: di chi e' l'informazione
Diritti Umani in Pakistan
CPT - Storie di un lager
Antifa - destra romana
Scarceranda
Tecniche di disinformazione
Palestina
Argentina
Karachaganak
La sindrome di Quirra
toolbar di navigazione
Autoproduzioni

Video
Radio
Print
Strumenti

Network

www.indymedia.org

Projects
oceania
print
radio
satellite tv
video

Africa
ambazonia
canarias
estrecho / madiaq
nigeria
south africa

Canada
alberta
hamilton
maritimes
montreal
ontario
ottawa
quebec
thunder bay
vancouver
victoria
windsor
winnipeg

East Asia
japan
manila
qc

Europe
andorra
antwerp
athens
austria
barcelona
belgium
belgrade
bristol
croatia
cyprus
estrecho / madiaq
euskal herria
galiza
germany
hungary
ireland
istanbul
italy
la plana
liege
lille
madrid
nantes
netherlands
nice
norway
oost-vlaanderen
paris
poland
portugal
prague
russia
sweden
switzerland
thessaloniki
united kingdom
west vlaanderen

Latin America
argentina
bolivia
brasil
chiapas
chile
colombia
ecuador
mexico
peru
puerto rico
qollasuyu
rosario
sonora
tijuana
uruguay

Oceania
adelaide
aotearoa
brisbane
jakarta
manila
melbourne
perth
qc
sydney

South Asia
india
mumbai

United States
arizona
arkansas
atlanta
austin
baltimore
boston
buffalo
charlottesville
chicago
cleveland
colorado
danbury, ct
dc
hawaii
houston
idaho
ithaca
la
madison
maine
michigan
milwaukee
minneapolis/st. paul
new hampshire
new jersey
new mexico
new orleans
north carolina
north texas
ny capital
nyc
oklahoma
philadelphia
pittsburgh
portland
richmond
rochester
rogue valley
san diego
san francisco
san francisco bay area
santa cruz, ca
seattle
st louis
tallahassee-red hills
tennessee
urbana-champaign
utah
vermont
western mass

West Asia
beirut
israel
palestine

Process
discussion
fbi/legal updates
indymedia faq
mailing lists
process & imc docs
tech
volunteer
[bo] ieri blitz neofascista in Piazza Galvani
by dal sito del Domani Sunday, Apr. 02, 2006 at 3:33 PM mail:

(La foto allegata è quella pubblicata sul sito)

[bo] ieri blitz neof...
fasci_001.jpg, image/jpeg, 300x199

Blitz neofascista in piazza Galvani

di Gianluca Rotondi

la manifestazione non autorizzata di ieri sera in piazza GalvaniAlternativa Sociale si prende Piazza Galvani con un comizio “abusivo” salutato con slogan e sventolìo di bandiere neofasciste.



Il blitz dei mussoliniani nella piazza tanto cara alla destra bolognese è stata la sorpresa riservata alla mancata concessione di Piazza Bracci, a San Lazzaro. Poco dopo le 21 un pulmino “scortato” da una quarantina di militanti guidati dal vice segretario nazionale di Forza Nuova e capolista della lista di Alternativa Sociale per l’Emilia-Romagna al Senato Gianni Correggiari, ha fatto il suo ingresso nella piazza alle spalle di San Petronio.



Su un fianco del mezzo uno striscione annunciava il motivo del blitz: “La libertà non si contratta”, in riferimento al tira e molla di questi giorni sul luogo deputato alla manifestazione. In pochi minuti i simpatizzanti di estrema destra sono stati “circondati” da un robusto spiegamento di poliziotto e carabinieri coordinati dal capo della Digos Vincenzo Ciarambino e dal vice questore Vito Cunzolo.



Un altro striscione, sistemato ai piedi della statua che raffigura Galvani se la prendeva col sindaco di San Lazzaro: “Macciantelli, alla Cicogna ci vai tu”. Intorno un nugolo di giovani mussoliniani con bandiere con croci celtiche e drappi col logo di Forza Nuova.



Il primo pensiero è per il sindaco di Bologna: “Contro Cofferati la gioventù si scaglia, boia chi molla è il grido di battaglia”. Uno slogan gridato a squarciagola e corredato dal repertorio di pose e gesti tanto cari all’estrema destra. Intorno, la gente seduta ai tavolini del caffè Zanarini non ha fatto una piega.


Correggiari ha sostenuto che con la sua iniziativa è stato rotto «il velo di ipocrisia su questa vicenda. C'è stata negata una piazza con pretestuose motivazioni di lavori in corso». Ma di comizi in piazza non se ne parla: «Se parlate dal microfono siamo pronti a fare fino in fondo il nostro dovere», dice secco un funzionario a Correggiari. Si parlamenta, cercando una soluzione allo stallo della piazza.

A questo punto i neofascisti sanno già che scatterà per loro la denuncia per manifestazione non autorizzata (cosa che, fa sapere chi gestisce l’ordine pubblico, accadrà, per par condicio, anche a chi ha aderito al presidio antifascista che si è tenuto cinque ore prima nel parco confinante con piazza Bracci).

Si decide di aspettare l’arrivo del segretario di Forza Nuova Roberto Fiore. Dieci minuti, un saluto ai suoi accoliti, e si sciolgono le righe. Nell’attesa di Fiore, Correggiari si scaglia contro Macciantelli: «Ha due facce - ha detto - Adesso fa il democristiano (è esponente della Margerita ndr) negli anni Settanta faceva il barricadero dell’estrema sinistra».

L’arrivo del numero uno dei forzanuovisti è l’occasione per un breve comizio, uno strappo alla regola concordato con i funzionari dell’ordine pubblico: «Non esistono piazze proibite per noi - ha gridato Fiore al microfono - Prima ci scatenavano contro i centri sociali, ora provano a zittirci con un metodo burocratico ma ci prenderemo tutti gli spazi che vogliamo perchè gli italiani sono attenti ai nostri valori: la famiglia, l’identità nazionale, l’economia». Poi la chiusura mutuando lo slogan di Alessandra Mussolini: «Meglio fascisti che froci».

Da segnalare che alcuni simpatizzanti di As hanno riferito di esser entrati da sconosciuti nei pressi del Tpo, poco prima di raggiungere piazza Galvani.


Il fatto che i mussoliniani abbiano potuto tenere un comizio non autorizzato ha provocato l’ira del centrosinistra: «È la prova che si sta cercando lo scontro, come nella tradizione di queste forze di destra si antepongono i diritti dei cittadini alle loro esigenze», attacca Claudio Merighi, capogruppo dei Ds in consiglio comunale, che ricorda come «l’estrema destra punta a provocare, dobbiamo saperli isolare».

versione stampabile | invia ad un amico | aggiungi un commento | apri un dibattito sul forum
Ci sono 10 commenti visibili (su 22) a questo articolo
Lista degli ultimi 10 commenti, pubblicati in modo anonimo da chi partecipa al newswire di Indymedia italia.
Cliccando su uno di essi si accede alla pagina che li contiene tutti.
Titolo Autore Data
hahahah siiiiiiiiiiiiiii Tuesday, Apr. 04, 2006 at 5:18 PM
ridi sta minchia.. Anarcantonio Tuesday, Apr. 04, 2006 at 11:37 AM
haha ahah Tuesday, Apr. 04, 2006 at 10:50 AM
isoliamo i fanatici!! anarcantonio Tuesday, Apr. 04, 2006 at 9:43 AM
bologna vi vomita! Anarcantonio Monday, Apr. 03, 2006 at 7:51 PM
BOLOGNA E' FASCISTA ? CHILLU PAESE Monday, Apr. 03, 2006 at 7:43 PM
per quello sopra ert Monday, Apr. 03, 2006 at 2:34 PM
si vede che eri mooooltooooo lontano Monday, Apr. 03, 2006 at 1:04 PM
SON PASSATI JHONNY Monday, Apr. 03, 2006 at 12:18 PM
A' FASCIO hidda i nazi Monday, Apr. 03, 2006 at 10:58 AM
©opyright :: Independent Media Center
Tutti i materiali presenti sul sito sono distribuiti sotto Creative Commons Attribution-ShareAlike 2.0.
All content is under Creative Commons Attribution-ShareAlike 2.0 .
.: Disclaimer :.

Questo sito gira su SF-Active 0.9