Cos'è questo? - Cosa ci faccio qui? - Cos'era Indymedia? - Cos'è Indymedia Time Machine?
Indymedia e' un collettivo di organizzazioni, centri sociali, radio, media, giornalisti, videomaker che offre una copertura degli eventi italiani indipendente dall'informazione istituzionale e commerciale e dalle organizzazioni politiche.
toolbar di navigazione
toolbar di navigazione home | chi siamo · contatti · aiuto · partecipa | pubblica | agenda · forum · newswire · archivi | cerca · traduzioni · xml | toolbar di navigazione toolbarr di navigazione toolbarr di navigazione toolbar di navigazione
Campagne

autistici /inventati crackdown


IMC Italia
Ultime features in categoria
[biowar] La sindrome di Quirra
[sardegna] Ripensare Indymedia
[lombardia] AgainstTheirPeace
[lombardia] ((( i )))
[lombardia] Sentenza 11 Marzo
[calabria] Processo al Sud Ribelle
[guerreglobali] Raid israeliani su Gaza
[guerreglobali] Barricate e morte a Oaxaca
[roma] Superwalter
[napoli] repressione a Benevento
[piemunt] Rbo cambia sede
[economie] il sangue di roma
Archivio completo delle feature »
toolbarr di navigazione
IMC Locali
Abruzzo
Bologna
Calabria
Genova
Lombardia
Napoli
Nordest
Puglia
Roma
Sardegna
Sicilia
Piemonte
Toscana
Umbria
toolbar di navigazione
Categorie
Antifa
Antimafie
Antipro
Culture
Carcere
Dicono di noi
Diritti digitali
Ecologie
Economie/Lavoro
Guerre globali
Mediascape
Migranti/Cittadinanza
Repressione/Controllo
Saperi/Filosofie
Sex & Gender
Psiche
toolbar di navigazione
Dossier
Sicurezza e privacy in rete
Euskadi: le liberta' negate
Antenna Sicilia: di chi e' l'informazione
Diritti Umani in Pakistan
CPT - Storie di un lager
Antifa - destra romana
Scarceranda
Tecniche di disinformazione
Palestina
Argentina
Karachaganak
La sindrome di Quirra
toolbar di navigazione
Autoproduzioni

Video
Radio
Print
Strumenti

Network

www.indymedia.org

Projects
oceania
print
radio
satellite tv
video

Africa
ambazonia
canarias
estrecho / madiaq
nigeria
south africa

Canada
alberta
hamilton
maritimes
montreal
ontario
ottawa
quebec
thunder bay
vancouver
victoria
windsor
winnipeg

East Asia
japan
manila
qc

Europe
andorra
antwerp
athens
austria
barcelona
belgium
belgrade
bristol
croatia
cyprus
estrecho / madiaq
euskal herria
galiza
germany
hungary
ireland
istanbul
italy
la plana
liege
lille
madrid
nantes
netherlands
nice
norway
oost-vlaanderen
paris
poland
portugal
prague
russia
sweden
switzerland
thessaloniki
united kingdom
west vlaanderen

Latin America
argentina
bolivia
brasil
chiapas
chile
colombia
ecuador
mexico
peru
puerto rico
qollasuyu
rosario
sonora
tijuana
uruguay

Oceania
adelaide
aotearoa
brisbane
jakarta
manila
melbourne
perth
qc
sydney

South Asia
india
mumbai

United States
arizona
arkansas
atlanta
austin
baltimore
boston
buffalo
charlottesville
chicago
cleveland
colorado
danbury, ct
dc
hawaii
houston
idaho
ithaca
la
madison
maine
michigan
milwaukee
minneapolis/st. paul
new hampshire
new jersey
new mexico
new orleans
north carolina
north texas
ny capital
nyc
oklahoma
philadelphia
pittsburgh
portland
richmond
rochester
rogue valley
san diego
san francisco
san francisco bay area
santa cruz, ca
seattle
st louis
tallahassee-red hills
tennessee
urbana-champaign
utah
vermont
western mass

West Asia
beirut
israel
palestine

Process
discussion
fbi/legal updates
indymedia faq
mailing lists
process & imc docs
tech
volunteer
comunicato manifestazione sabato21
by ((i)) Thursday, May. 19, 2005 at 6:23 PM mail:

ADERISCI

Bologna - Manifestazione sabato 21 maggio 005

Ribellarsi è giusto!
Global Project Bologna - Mercoledì 18 maggio 2005

Ribellarsi è giusto!

Vittorio Carmine Fabiano liberi subito!

Negli ultimi mesi in tutta Europa nuove pratiche di riappropriazione di reddito diritti e dignità attraversate da una molteplicità di soggetti precari, migranti, invisibili si sono diffuse e hanno portato alla luce nuove istanze di lotta. Dal 6 novembre romano, alle giornate del 2-3 aprile in tutto il mondo, in migliaia si sono ribellati alle politiche neoliberiste della guerra e della recinzione di saperi e corpi, che sono per natura liberi.

Le autoassegnazioni di case, le autodifese dagli sgomberi, le autoriduzioni nei cinema e nei supermercati, le violazioni del coyright e tutte le più varie modalità di riappropriazione diretta di reddito sono pratiche che hanno trovato un momento di ricomposizione nella gornata europea di lotta alla precarietà del primo maggio, quando a Milano e in altre venti città del continente centinaia di migliaia di persone hanno scioperato e cospirarto per un’Europa libera, aperta e radicale.

System_Error, spazio_temporaneamente_liberato nel cuore della zona unversitaria di Bologna sempre più vessata da restrizioni della libertà, controllo e disciplinamento dei corpi, si è inserito nel contesto di lotte verso la MayDay, per rivendicare il libero accesso ai saperi, per salpare all’arrembaggio dell’isola del copyright, per riprogrammare le nostre vite in base ai nostri desideri.

Di fronte all’insorgere di rivendicazioni radicali di reddito, di fronte a chi pratica il conflitto perchè lo ritiene il sale stesso della democrazia, di fronte a chi si ribella alla precarietà imposta dalla legge 30, la magistratura in tutta Italia sta adottando provvedimenti giudiziari che sono veri e propri atti di guerra contro il movimento, ricorrendo all’uso politico delle leggi speciali antiterrorismo.

Il tutto inserito in un contesto per il quale i diversi centri-sinistra sul piano locale, mettendo in campo la sperimentazione amministrativa in vista del futuro impegno di governo, chiudono le porte ai movimenti e a tutto ciò che si muove alla loro sinistra, pensando in questo modo di togliere l’acqua in cui finora abbiamo nuotato e della quale si sono nutriti finchè faceva comodo.

Nel caso specifico di Bologna, questa giunta, eletta un anno fa portando avanti un programma fondato sulla partecipazione e sul dialogo con i movimenti, si è attivamente impegnato in questi mesi esclusivamente nella tutela dei diritti dei soggetti forti della città; azzerando tutti gli spazi di confronto con appelli alla legalità a senso unico ci si è dimenticati che non sempre la legalità corrisponde a giustizia. La Bossi-Fini, la Urbani, la Fini sono leggi, ma non per questo sono giuste e chi quotidianamente opera per il sabotaggio dei loro ingranaggi non può essere trattato come criminale in nome di un valore astratto e relativo come quello della legalità. Un ex-sindacalista come Cofferati dovrebbe sapere che i diritti si ottengono anche e soprattuto con atti “illegali” grandi e piccoli: gli operai che occupano i binari contro i licenziamenti sono forse da considerarsi terroristi?

Sabato 21 saremo in Piazza XX settembre alle ore 15.30
per chiedere il rilascio immediato dei tre nostri fratelli, per esprimere il nostro rifiuto a chi pensa di risolvere con i processi le giuste rivendicazioni dei precari, per continuare a camminare domandando reddito diritti dignità.

Sabato i/le precar*, i/le migrant*, i/le senza diritti, gli/le invisibl*, gli/le atipic*, i/le contorsionist* delle 44 forme di contratto di lavoro previste, le donne impegnate nella battaglia di civilta’ del referendum saranno in piazza per chiedere l’immediato rilascio di Vittorio, Carmine, Fabiano, per riavviare una nuova stagione di conflitto nelle città. Piaccia o non piaccia al Sindaco ed alla Procura della Repubblica.

Vi aspettiamo.

O guerra o democrazia!

Ribellarsi è giusto!

No coyright!

TPO & Passepartout
info: 051-5873178

versione stampabile | invia ad un amico | aggiungi un commento | apri un dibattito sul forum
Ci sono 10 commenti visibili (su 12) a questo articolo
Lista degli ultimi 10 commenti, pubblicati in modo anonimo da chi partecipa al newswire di Indymedia italia.
Cliccando su uno di essi si accede alla pagina che li contiene tutti.
Titolo Autore Data
Forse non tutti sanno che... Jenko Saturday, May. 21, 2005 at 7:55 PM
Lama, non lama. Jenko Saturday, May. 21, 2005 at 7:51 PM
"Cofferati, Bologna non LAMA più" zaino Saturday, May. 21, 2005 at 3:23 PM
perplessità serena Friday, May. 20, 2005 at 6:17 PM
ma va la' n X Friday, May. 20, 2005 at 2:48 PM
A maggior ragione Andrea P. - Bologna Friday, May. 20, 2005 at 2:02 PM
zzzzzzzzzzzzzz gia' Friday, May. 20, 2005 at 1:54 PM
gia'. lu Friday, May. 20, 2005 at 1:51 PM
non hai capito mazzetta Friday, May. 20, 2005 at 1:36 PM
Non aderisco perchè Andrea P. - Bologna Friday, May. 20, 2005 at 1:07 PM
©opyright :: Independent Media Center
Tutti i materiali presenti sul sito sono distribuiti sotto Creative Commons Attribution-ShareAlike 2.0.
All content is under Creative Commons Attribution-ShareAlike 2.0 .
.: Disclaimer :.

Questo sito gira su SF-Active 0.9