Cos'è questo? - Cosa ci faccio qui? - Cos'era Indymedia? - Cos'è Indymedia Time Machine?
Indymedia e' un collettivo di organizzazioni, centri sociali, radio, media, giornalisti, videomaker che offre una copertura degli eventi italiani indipendente dall'informazione istituzionale e commerciale e dalle organizzazioni politiche.
toolbar di navigazione
toolbar di navigazione home | chi siamo · contatti · aiuto · partecipa | pubblica | agenda · forum · newswire · archivi | cerca · traduzioni · xml | toolbar di navigazione toolbarr di navigazione toolbarr di navigazione toolbar di navigazione
Campagne

autistici /inventati crackdown


IMC Italia
Ultime features in categoria
[biowar] La sindrome di Quirra
[sardegna] Ripensare Indymedia
[lombardia] AgainstTheirPeace
[lombardia] ((( i )))
[lombardia] Sentenza 11 Marzo
[calabria] Processo al Sud Ribelle
[guerreglobali] Raid israeliani su Gaza
[guerreglobali] Barricate e morte a Oaxaca
[roma] Superwalter
[napoli] repressione a Benevento
[piemunt] Rbo cambia sede
[economie] il sangue di roma
Archivio completo delle feature »
toolbarr di navigazione
IMC Locali
Abruzzo
Bologna
Calabria
Genova
Lombardia
Napoli
Nordest
Puglia
Roma
Sardegna
Sicilia
Piemonte
Toscana
Umbria
toolbar di navigazione
Categorie
Antifa
Antimafie
Antipro
Culture
Carcere
Dicono di noi
Diritti digitali
Ecologie
Economie/Lavoro
Guerre globali
Mediascape
Migranti/Cittadinanza
Repressione/Controllo
Saperi/Filosofie
Sex & Gender
Psiche
toolbar di navigazione
Dossier
Sicurezza e privacy in rete
Euskadi: le liberta' negate
Antenna Sicilia: di chi e' l'informazione
Diritti Umani in Pakistan
CPT - Storie di un lager
Antifa - destra romana
Scarceranda
Tecniche di disinformazione
Palestina
Argentina
Karachaganak
La sindrome di Quirra
toolbar di navigazione
Autoproduzioni

Video
Radio
Print
Strumenti

Network

www.indymedia.org

Projects
oceania
print
radio
satellite tv
video

Africa
ambazonia
canarias
estrecho / madiaq
nigeria
south africa

Canada
alberta
hamilton
maritimes
montreal
ontario
ottawa
quebec
thunder bay
vancouver
victoria
windsor
winnipeg

East Asia
japan
manila
qc

Europe
andorra
antwerp
athens
austria
barcelona
belgium
belgrade
bristol
croatia
cyprus
estrecho / madiaq
euskal herria
galiza
germany
hungary
ireland
istanbul
italy
la plana
liege
lille
madrid
nantes
netherlands
nice
norway
oost-vlaanderen
paris
poland
portugal
prague
russia
sweden
switzerland
thessaloniki
united kingdom
west vlaanderen

Latin America
argentina
bolivia
brasil
chiapas
chile
colombia
ecuador
mexico
peru
puerto rico
qollasuyu
rosario
sonora
tijuana
uruguay

Oceania
adelaide
aotearoa
brisbane
jakarta
manila
melbourne
perth
qc
sydney

South Asia
india
mumbai

United States
arizona
arkansas
atlanta
austin
baltimore
boston
buffalo
charlottesville
chicago
cleveland
colorado
danbury, ct
dc
hawaii
houston
idaho
ithaca
la
madison
maine
michigan
milwaukee
minneapolis/st. paul
new hampshire
new jersey
new mexico
new orleans
north carolina
north texas
ny capital
nyc
oklahoma
philadelphia
pittsburgh
portland
richmond
rochester
rogue valley
san diego
san francisco
san francisco bay area
santa cruz, ca
seattle
st louis
tallahassee-red hills
tennessee
urbana-champaign
utah
vermont
western mass

West Asia
beirut
israel
palestine

Process
discussion
fbi/legal updates
indymedia faq
mailing lists
process & imc docs
tech
volunteer
MANIFESTAZIONE A LECCE CONTRO TUTTI I LAGER !!!!
by Anarchici del Capolinea Thursday, May. 19, 2005 at 11:49 AM mail:

MANIFESTAZIONE A LECCE CONTRO TUTTI I LAGER IN SOLIDARIETÀ CON GLI ANARCHICI ARRESTATI

Cinque compagni sono stati arrestati a Lecce, con l’accusa di aver dato
vita ad una associazione «a fini di eversione dell’ordine democratico».
L’ordine democratico che si è sentito in pericolo è quello che sequestra
nei lager chiamati Centri di Permanenza Temporanea gli stranieri che
arrivano in Italia spinti dalla disperazione anziché dal turismo. I
compagni arrestati sono infatti conosciuti per le loro lotte condotte al
di fuori di ogni ambito istituzionale, fra cui quella contro il
famigerato Cpt Regina Pacis.
Oggi il pm Giorgio Lino Bruno vuole presentare il conto a chi si oppone
radicalmente ai lager di Stato, alla guerra in Iraq, allo sfruttamento
della Benetton, a chi si prende da sé lo spazio vitale, senza passare
per vili deleghe ed umilianti genuflessioni.
I cinque anarchici sono stati arrestati perchè credono che gli sfruttati
e gli oppressi non debbano compiangersi, bensì insorgere. Perché il
migliore dei mondi possibili non è certo quello dove i ricchi rispettano
la miseria dei poveri e i poveri rispettano l’opulenza dei ricchi, come
vorrebbe far credere la canea mediatica.
Sono i governi di tutto il mondo — con le loro guerre da scatenare, le
loro frontiere da proteggere, i loro passaporti da controllare, i loro
profitti da incassare — a creare le condizioni dell’immigrazione
clandestina, che giova e frutta denaro a chi come l’arcivescovo Ruppi o
come Benetton ha costruito il proprio impero sullo sfruttamento della
miseria.
Se il Regina Pacis è stato teatro di tante rivolte, è perché non tutti i
reclusi al suo interno sono animali addomesticati e non tutti queli che
sono all’esterno sono cittadini mansuefatti. Quando l'esistente diventa
insopportabile, il buon senso dei rassegnati è solo un vuoto pretesto
per rinunciare ad agire.
Di fronte alla sofferenza imposta dal dominio e dalla merce, non c’è
migliore virtù della solidarietà, non c’è peggiore ipocrisia delle
lacrime e dell’indifferenza in cui rimangono invischiati coloro che non
osano tradurre il pensiero critico in atto ribelle, in complicità attiva.

Il terrore è l'arma dello Stato, ma arrestando cinque anarchici e
indagandone altri non può mettere in scacco la voglia di riscatto degli
oppressi...
La complicità è un'arma. La solidarietà è una forza.
LIBERTÀ PER CRISTIAN SALVATORE SAVERIO ANNALISA E MARINA
LIBERTÀ PER I MIGRANTI E PER TUTTI GLI OPPRESSI
FUOCO AI LAGER!

ANARCHICI DEL CAPOLINEA

SABATO 21 maggio concentramento ore 14 in via Adua (nei pressi di P.ta
Napoli) e corteo cittadino

DOMENICA 22 assemblea ore 11 su:

- Carcere e repressione
- I Cpt e il mondo delle espulsioni
Ore 14 presidio sotto il carcere di Lecce

È sgradita la presenza di partiti, giornalisti e infami

(chi ha intenzione di pernottare deve possibilmente munirsi di sacco a
pelo e, sempre possibilmente, evitare di portare cani)

versione stampabile | invia ad un amico | aggiungi un commento | apri un dibattito sul forum
Ci sono 2 commenti visibili (su 2) a questo articolo
Lista degli ultimi 10 commenti, pubblicati in modo anonimo da chi partecipa al newswire di Indymedia italia.
Cliccando su uno di essi si accede alla pagina che li contiene tutti.
Titolo Autore Data
solo perchè... mafioso Saturday, May. 21, 2005 at 8:34 PM
bene, ma... anarchico Friday, May. 20, 2005 at 7:40 PM
©opyright :: Independent Media Center
Tutti i materiali presenti sul sito sono distribuiti sotto Creative Commons Attribution-ShareAlike 2.0.
All content is under Creative Commons Attribution-ShareAlike 2.0 .
.: Disclaimer :.

Questo sito gira su SF-Active 0.9