Cos'è questo? - Cosa ci faccio qui? - Cos'era Indymedia? - Cos'è Indymedia Time Machine?
Indymedia e' un collettivo di organizzazioni, centri sociali, radio, media, giornalisti, videomaker che offre una copertura degli eventi italiani indipendente dall'informazione istituzionale e commerciale e dalle organizzazioni politiche.
toolbar di navigazione
toolbar di navigazione home | chi siamo · contatti · aiuto · partecipa | pubblica | agenda · forum · newswire · archivi | cerca · traduzioni · xml | toolbar di navigazione toolbarr di navigazione toolbarr di navigazione toolbar di navigazione
Campagne

CD GE2001 - un'idea di Supporto Legale per raccogliere fondi sufficienti a finanziare la Segreteria Legale del Genoa Legal Forum


IMC Italia
Ultime features in categoria
[biowar] La sindrome di Quirra
[sardegna] Ripensare Indymedia
[lombardia] AgainstTheirPeace
[lombardia] ((( i )))
[lombardia] Sentenza 11 Marzo
[calabria] Processo al Sud Ribelle
[guerreglobali] Raid israeliani su Gaza
[guerreglobali] Barricate e morte a Oaxaca
[roma] Superwalter
[napoli] repressione a Benevento
[piemunt] Rbo cambia sede
[economie] il sangue di roma
Archivio completo delle feature »
toolbarr di navigazione
IMC Locali
Abruzzo
Bologna
Calabria
Genova
Lombardia
Napoli
Nordest
Puglia
Roma
Sardegna
Sicilia
Piemonte
Toscana
Umbria
toolbar di navigazione
Categorie
Antifa
Antimafie
Antipro
Culture
Carcere
Dicono di noi
Diritti digitali
Ecologie
Economie/Lavoro
Guerre globali
Mediascape
Migranti/Cittadinanza
Repressione/Controllo
Saperi/Filosofie
Sex & Gender
Psiche
toolbar di navigazione
Dossier
Sicurezza e privacy in rete
Euskadi: le liberta' negate
Antenna Sicilia: di chi e' l'informazione
Diritti Umani in Pakistan
CPT - Storie di un lager
Antifa - destra romana
Scarceranda
Tecniche di disinformazione
Palestina
Argentina
Karachaganak
La sindrome di Quirra
toolbar di navigazione
Autoproduzioni

Video
Radio
Print
Strumenti

Network

www.indymedia.org

Projects
oceania
print
radio
satellite tv
video

Africa
ambazonia
canarias
estrecho / madiaq
nigeria
south africa

Canada
alberta
hamilton
maritimes
montreal
ontario
ottawa
quebec
thunder bay
vancouver
victoria
windsor
winnipeg

East Asia
japan
manila
qc

Europe
andorra
antwerp
athens
austria
barcelona
belgium
belgrade
bristol
croatia
cyprus
estrecho / madiaq
euskal herria
galiza
germany
hungary
ireland
istanbul
italy
la plana
liege
lille
madrid
nantes
netherlands
nice
norway
oost-vlaanderen
paris
poland
portugal
prague
russia
sweden
switzerland
thessaloniki
united kingdom
west vlaanderen

Latin America
argentina
bolivia
brasil
chiapas
chile
colombia
ecuador
mexico
peru
puerto rico
qollasuyu
rosario
sonora
tijuana
uruguay

Oceania
adelaide
aotearoa
brisbane
jakarta
manila
melbourne
perth
qc
sydney

South Asia
india
mumbai

United States
arizona
arkansas
atlanta
austin
baltimore
boston
buffalo
charlottesville
chicago
cleveland
colorado
danbury, ct
dc
hawaii
houston
idaho
ithaca
la
madison
maine
michigan
milwaukee
minneapolis/st. paul
new hampshire
new jersey
new mexico
new orleans
north carolina
north texas
ny capital
nyc
oklahoma
philadelphia
pittsburgh
portland
richmond
rochester
rogue valley
san diego
san francisco
san francisco bay area
santa cruz, ca
seattle
st louis
tallahassee-red hills
tennessee
urbana-champaign
utah
vermont
western mass

West Asia
beirut
israel
palestine

Process
discussion
fbi/legal updates
indymedia faq
mailing lists
process & imc docs
tech
volunteer

Indymedia nasce nel 1999 a Seattle, in USA, in occasione dell'incontro del WTO presso il Washington State Convention. Per la prima volta viene creato un medium fatto da attiviste e attivisti, dove era possibile pubblicare in maniera libera e senza censura azioni e testimonianze.

Nasce così il newswire, l'elenco di post che vedete qui a destra: chiunque poteva pubblicare testi, foto e video, senza necessità di log in e identificazione. Così Indymedia a Seattle fornì una versione indipendente dei fatti del 1999, mostrando come la polizia avesse attaccato e represso la manifestazione, sbugiardando i media ufficiali.

Da allora vengono aperti nodi in molti paesi del mondo e, nel 2000, in occasione del no OCSE a Bologna, nasce Indymedia Italia.

Oltre al newswire, al centro del sito vengono pubblicate le "feature": la raccolta degli argomenti più importanti, somma dei post pubblicati sul newswire e delle discussioni fatte dal collettivo editoriale, che si svolgevano prevalentemente online e alle quali era aperta la partecipazione a tutte e tutti.

Infine, a sinistra, è possibile trovare le feature divise per categorie, i nodi territoriali, i dossier e tutte le autoproduzioni.

Indymedia è stata una fucina di notizie, materiali, iniziative e altre cose, che potrete scoprire navigando questo sito.

Attenzione però: questa non è "Indymedia Italia 2021", ma il sito storico, tornato online per permetterne la consultazione e navigazione: non è quindi possibile pubblicare nuovi articoli e l'ultimo aggiornamento risale a fine 2006.

A vent'anni dal G8 di Genova vogliamo dare visibilità a tutto quel lavoro che Indymedia Italia fece per quelle giornate: per questo abbiamo creato "Indymedia Time Machine".

Approfondisci e seguici qui


Genova 2001 - la memoria e' un ingranaggio collettivo
Indymedia supporta il team legale

leggi le ultime notizie su imc genova
partecipa alla campagna di supporto



E' MORTO IL PROF. BAD TRIP 11/27/2006
ALT

Bad Trip

Sabato 25 novembre, all'eta' di 43 anni, ci ha lasciati il Prof. Bad Trip, artista underground, autore e illustratore di fanzine & volantini punk, interprete visuale del cyberpunk ante litteram.

Senza di lui sara' tutto piu' difficile

Brevi biografie e recensioni: |1 | 2

Alcune tavole

"Hanno paura di me, sanno che sono punk" (La sua testimonianza sulla storia della scena punk italiana, tratto da "Lumi di Punk" di Marco Philopat)
Aggiungi il tuo contributo
INDYMEETING NUMERO DIECI 13/11/2006
ALT

Indymedia torna all'asilo

[Proposta consensuata al meeting]
[Primi report delle assemblee 1 | 2]
Il dibattito prosegue su italy-list@lists.indymedia.org

***

A sei anni dalla sua nascita, è tempo, per il progetto Indymedia Italia, di ritrovarsi e discutersi, di capire dove sta andando e soprattutto perché.
Un meeting nazionale manca dal 2004 e molta è la carne al fuoco.
Lo strumento indymedia in questi anni è stato insieme grande risorsa e fonte di problemi. Ha dimostrato di saper funzionare e di fungere da modello ma anche di avere enormi limiti. Come ogni strumento, ciò che è importante è il tipo di utilizzo che se ne fa.
A partire dal fatto che entro breve chi forniva banda e spazio al sito, non la fornirà più Indymedia si trova di fronte ad una scelta importante: chiudere o continuare (e in che modo?).
Proprio da questo interrogativo si cercherà di partire, confrontando le volontà di ridisegnare a fondo il progetto Indymedia Italia a partire dal concetto di Open Publishing, fino ad arrivare alla struttura stessa del sito. Spesso la mancanza di autogestione e responsabilizzazione collettiva nell'uso dello strumento hanno portato indy ad un indebolimento della sua capacità di condividere saperi, di sperimentarli attraverso un progetto comune, e della sua capacità di essere tecnicamente e socialmente utile. Indymedia torna all'Asilo, metaforicamente e fisicamente, e lo fa con modalità e contenuti che provano a mettere tutto in discussione.


L'appuntamento è quindi per il 17-18-19 novembre @ Torino presso l'Asilo - Via Alessandria 12.

[Per arrivare]
[programma]
[ODG Prima proposta - Sintesi dopo gli ultimi avvenimenti]
[cost sharing]
[Mail riassuntiva delle discussioni]

Ogni contributo costruttivo sara' ben accetto.
((( i ))) 22/11/2006
ALT

Film sui network indipendenti che fecero la cronaca della lotta in Argentina

“ i ” è una riflessione sul rapporto tra media e potere sullo sfondo della drammatica situazione che sta vivendo buona parte della società argentina.
Omicidi, collasso economico e sconvolgimento politico.
Il film di Andres Ingoglia sottolinea l’importanza dello sviluppo di network indipendenti capaci di fare (contro) informazione e coordinare le numerose realtà sociali che lottano per i propri diritti.
Tra questi network indymedia, esperienza su cui il film sviluppa la propria riflessione.

Leggi le altre date e i luoghi in cui il film verrà presentato

Continua
in categoria Lombardia
MORTI SUL LAVORO 21/11/2006

Il Sangue di Roma

I cantieri di Roma e del Lazio trasudano sangue. Il sangue degli oltre 20 morti in appena 10 mesi.
Un sangue invisibile che neanche fa notizia, non produce rabbia e neanche solidarietà.
Non sono eroi perché non hanno divise mimetiche e non combattono per il pertrolio.
Sono gli operai e le operaie, italiani e non, che solo in italia perdono la vita ad un ritmo di 4 al giorno.
Lo stesso sangue che scorre sulle strade dove ogni giorno muoiono precari nelle corse contro il tempo.

Continua in categoria Roma
POTERI FORTI A VELTRONI 12/11/2006
ALT

A che servono i superpoteri

Dalla fine di settembre, il Walter Veltroni ha ricevuto dal governo i "poteri speciali", ed è diventato ufficialmente un super-eroe da fumetti. Grazie al decreto del governo, ora il sindaco è anche commissario straordinario sulla mobilità. In tal modo, sarà accelerata la realizzazione delle opere comunali su trasporti e inquinamento, che secondo il Sindaco finora è stata frenata da procedure burocratiche troppo pesanti.


Continua in categoria Roma

ANCORA STRAGI ISRAELIANE 08/11/2006
ALT

Autunno a Gaza

Nubi d'autunno è l'ultimo inquietante nome con cui Israele ha lanciato la sua enessima operazione su Gaza.
Le motivazioni sono sempre le stesse, il rapimento del soldato israeliano a giugno ed evitare il lancio dei razzi qassam sulla città di Sderot.
Ai 57 morti della prima settimana se ne aggiungono 19 dopo l'ultimo bombardamento ai danni del villaggio di Beit Hanun, nonostante le truppe israeliane avessero annunciato il ritiro e la fine dell'offensiva.
E' una vera e propria strage come documentano le immagini video.
Le reazioni sono le solite anche di fronte ad un attacco che manterrà il medio oriente sull'orlo del baratro.

Continua in categoria guerre globali
TRA LE VITTIME UN ATTIVISTA DI INDYMEDIA NEW YORK 28/10/2006
ALT

Barricate e morte a Oaxaca

AGGIORNAMENTO 2 NOVEMBRE
Le forze dell'ordine del governo messicano stanno attaccando i sostenitori dell'Appo nella città universitaria di Oaxaca. Puoi ascoltare le informazioni in diretta ascoltando lo streaming di Radio Universidad [mirror dello streaming 1-2] in spagnolo e con una trascrizione in tempo reale in inglese.

Aggiornamento ore 19.59 La polizia dentro la radio
Aggiornamento ore 22.04 La polizia si ritira dall'università
Cronaca della giornata - Comunicato APPO | Foto (da indymedia new york) | Video [1] - [2] - [3]

Traduzioni parziali e riassunti in diretta in italiano su Radio Ondarossa [Utilizzare questo mirror] e Radio Blackout che ne ritrasmette il segnale

----
Nella città messicana di Oaxaca, gruppi di uomini appartenenti al Partido Revolucionario Istitucional hanno attaccato con armi da fuoco le barricate erette da settimane dalla popolazione locale, che ha cercato di difendersi. In cinque azioni simultanee, i poliziotti ministeriali , appoggiati da presunti militanti del PRI, hanno attaccato nel pomeriggio le barricate dell'Assemblea Popolare dei Popoli di Oaxaca (APPO), azioni dove sono morti l'attivista di Indymedia newyorkese Bradley Roland Will [1] - [2], il docente Emilio Alonso Fabián, della delegazione dei Loxicha, ed il cittadino Esteba Ruiz, oltre a 23 persone ferite da arma da fuoco.

AZIONI DI SOLIDARIETA':
[Roma MOBILITAZIONE ALL' AMBASCIATA MESSICANA]
[Prime adesioni] - [Resoconto] - [articolo su "la Jornada"] - [FOTO 1 - 2] - [VIDEO]
[Napoli 1 - 2 - 3] - [Londra 1 - 2] - [Torino]

Aggiornamenti in categoria
Continua in Categoria Guerre Globali

Ascolta la radio in Messico [mirror - 2]
Trascrizione in inglese della diretta radio, la pagina si aggiorna in automatico ogni 20 secondi

LEGGI E CONTRIBUISCI
Aggiungi informazioni, notizie e comunicati
RADIO BLACKOUT TRASLOCA 13/11/2006
ALT

Sospese le trasmissioni per un mese

Radio 2000 Blackout cambia casa per la seconda volta.
I vecchi studi di via Antinori sono in questi giorni abbandonati mentre vengono ultimati i lavori nella nuova sede in via Cecchi 21A.
Dopo sei anni di permanenza in via Antinori, nel cuore della "Torino bene", Radio Blackout torna con gioia in un quartiere popolare, a pochi metri da Porta Palazzo e Stazione Dora.

.::Attenzione::.
In questa fase di trasloco, per circa un mese, le trasmissioni in diretta sono sospese e, a sostituirle, musica in rotazione.
Per qualche tempo non sarà possibile raggiungere telefonicamente nè ascoltare RBO in streaming. E' possibile contattare la redazione della radio via mail.

Continua in categoria Piemunt
Telefono Fucsia 30/10/2006
ALT

Sportello telefonico in difesa degli operatori sociali

Nasce il Telefono Fucsia.
Il primo sportello telefonico di autodifesa legale e messa in rete di relazioni e conoscenze per operatori sociali.
Le domande e le proposte dell'operatore sociale saranno accolte oltre che da un’attenta equipe di esperti (avvocati, giuristi del lavoro, etc..) anche da un gruppo di operatori e operatrici sociali, insofferenti al controllo e talvolta irrequieti.
Si metteranno in campo meccanismi di solidarietà attiva per una risoluzione virtuosa e “chirurgica” dei conflitti in atto, tutelando la posizione specifica del'operatore sociale.
Si costruiranno i nuovi OperaiSociali rappresentandoli direttamente per ciò che sono e non per come vorrebbero che siano.
Né Santi, nè missionari e tanto meno volontari: sono lavoratori.
Uomini e donne con dei bisogni e dei sogni che si sono messi in rete per realizzarli.

Continua in categoria Lombardia leggi e contribuisci
1° NOVEMBRE SOTTO LA FAO 28/10/2006
ALT

Mercato Senza Mercanti

Nel 1996 a Roma nella sede della FAO, l'agenzia delle Nazioni Unite che si occupa di alimentazione e di agricoltura si riunisce il primo Vertice Mondiale sull'Alimentazione. Obiettivo dichiarato: entro il 2015 dimezzare (cioè farli diventare "solo" mezzo miliardo) il numero di persone sofferenti la fame e la povertà assoluta.

Nel 2002 il secondo appuntamento del vertice non poteva che constatare la lentezza dei risultati ottenuti.
La Dichiarazione del World Food Summit del 2002 è stata criticata su più fronti.
L'Associazione Brasiliana per la Riforma Agraria contestava già allora la relazione nella parte relativa al Brasile mentre la Rete Lilliput apostrofava la dichiarazione come "falsa e retorica".

Oggi, a dieci anni di distanza dal primo incontro, la situazione è addirittura peggiorata visto lo scarso impegno dei paesi donatori nel finanziare il World Food Program.

Continua in categoria Roma

TURBO-GASATI AD APRILIA 18/10/2006
ALT

Aprilia non vuole la centrale

La liberalizzazione del mercato dell'energia voluta da Bersani nel primo governo Prodi, seguita dal decreto sblocca centrali dell'ex Ministro Marzano, ha portato al via libera per la costruzione di una centrale Turbogas ad Aprilia.
Sono state diverse in questi mesi le manifestazioni dei cittadini, associazioni, comitati di quartiere, agricoltori, insegnanti contrari a questa centrale.

Continua in categoria Roma

ERRARE HUMANUM EST 13/10/2006
ALT

Nostra culpa, nostra maxima culpa...

Facendo della libertà di espressione uno dei cardini fondanti di Indymedia non sapevamo di rischiare grosso: la Procura della Repubblica di Roma ha avviato un anno e mezzo fa una rogatoria internazionale in Brasile per chiedere il sequestro di questo articolo pubblicato sul newswire di italy.indymedia.org.
La richiesta di censurare il fotomontaggio è arrivata, in questi giorni, in Brasile direttamente dal Soglio pontificio (ops, volevamo scrivere dalla Procura della Repubblica di Roma). Comunque sia, ci pentiamo di aver lasciato a tutti, salvo a fascisti-razzisti-sessisti, la possibilità di pubblicare informazioni, critiche e commenti sul newswire, la colonna che compare a destra in questo sito.

Continua in categoria Dicono di noi


CONTRIBUISCI
Aggiungi informazioni, notizie, comunicati e vignette
GUERRE DIMENTICATE 12/10/2006
ALT

Il buio in Cecenia

Con la morte di Anna Politkovskaja, probabilmente, si spenge l'ultima fiammella di speranza per la popolazione cecena. Unica giornalista ormai capace di affrontare, capire e raccontare cosa si nasconde dietro l'occupazione e lo sterminio ceceno per mano russa e soprattutto denunciare gli stessi come esecutori e mandanti.

Continua in categoria Guerre globali
EUROPARADISO/EUROTRUFFA 02/10/2006
ALT

Dopo la Grecia, David Appell ci riprova

Le coste calabresi rischiano di subire l'ennesimo scempio della speculazione edilizia.
Il costruttore israeliano David Appel , ha in progetto di costruire un mega complesso turistico in prossimità di Crotone, e piu' precisamente presso la foce del fiume Neto: uno dei piu' importanti siti naturalistici della regione, precedentemente individuato come ZPS e SIC, ed ora sospeso dalla Regione Calabria.
Il progetto, denominato EUROPARADISO, è guidato dalla Madpit group, società con capitali americani ed europei, oltre che israeliani, che già aveva provato l'impresa nel 1997 a Patrocolos un' isola della Grecia, che aveva portato all'incriminazione di Ariel Sharon.


Continua in categoria calabria

CARCERE DI NUORO 08/10/2006
ALT

Diritti e legalità in un carcere moderno

In tutti questi anni, i detenuti del carcere di Badù e Carros hanno fatto di tutto per attirare l'attenzione sul tentativo di portare la legalità istituzionale all’interno dell’istituto, ma le cose non sono cambiate, anzi sono peggiorate ulteriormente fino al 14 luglio 2006, quando è iniziato uno sciopero della fame in seguito al pestaggio di un ragazzo in presenza di un ispettore e di alcuni agenti di polizia penitenziaria.
Fino ad oggi le rivendicazioni e le promesse fatte dalla direzione si sono rivelate nulle nonostante la tortura sia ritenuta un crimine contro l'umanità sancita dall'art 27 della Costituzione.


Continua in categoria carcere
ANCORA UCCISIONI IN COLOMBIA 06/10/2006
ALT

Ancora uccisioni in Colombia

Il 19 settembre il giovane Alejandro Uribe membro della Federazione Agrominera del Sud del Bolivar, è stato assassinato da soldati appartenenti al Battaglione Nuova Grenada al comando del Capitano Blanco, eseguendo ordini di Benjamín Palomino Capitano Ufficiale delle Operazioni di quel Battaglione. Per giustificare l’omicidio l’esercito ha simulato una sparatoria con la guerriglia.
Alejandro Uribe aveva partecipato l’8 settembre scorso all'Assemblea preliminare per il Tribunale Permanente dei Popoli che si terrà l'11 e il 12 novembre prossimi nella città di Medellin. In quell'occasione si esposero pubblicamente gli abusi delle Forze Militari della Colombia contro la popolazione civile, col proposito di facilitare l'entrata nella regione della Multinazionale KEDAHDA S. A. filiale dell'Anglo GOLD ASHANTI.

Continua in categoria guerre globali
Sentenza 11 Marzo a Milano 27/08/2006
ALT

L'assurdo continua

Sabato 11 marzo la manifestazione contro il corteo di Fiamma Tricolore a Milano si trasforma in scontri tra le forze dell'ordine e manifestanti.
Delle 45 persone fermate quel giorno 25 sono trattenute in carcere per oltre quattro mesi e accusate di devastazione e saccheggio, con le sole prove di una loro presenza alla manifestazione.
La sentenza conferma la tesi fantasiosa dell'accusa e condanna 18 persone a 4 anni di carcere con rito abbreviato, concedendo con magnanimità i domiciliari.

Leggi le motivazioni della sentenza di primo grado

Continua in categoria Lombardia leggi e contribuisci
TEMPORANEAMENTE PERMANENTI 30/05/2005
ALT

Centri di permanenza temporanea

Sono galere che non si chiamano galere, fatte apposta per imprigionare chi commette il reato di non essere identificabile, di non avere documenti. Sono galere fatte perche' la legge non prevede che si possa essere incarcerati per un reato amministrativo. Sono i Centri di permanenza temporanea, fiore all'occhiello del governo D'Alema; un sistema carcerario parallelo che raccoglie il favore di tutte le compagini partitiche Un sistema sporco gestito in maniera abigua, un sistema di lager spesso nascosti nelle nostre citta' isolati da alte mura il piu' possibile invisibili e anonimi. Un sistema contro il quale lottare spesso costa caro

>>> continua in categoria migranti e cittadinanza

AGGIORNA QUESTA FEATURE
commenta e contribuisci alla ftr!

[   Archivio completo delle feature   ]
italy-imc (top)
Radio/TV
Agenda
Vai all'Agenda »
Newswire

Pubblica
il tuo articolo


gli ultimi
N30 2:52AM -- saranno i primi
Ma a Livorno come è andata?
N30 2:04AM -- curioso
GIOVEDI 30/11/06 ASSEMBLEA STREET PARADE DEL 9 DICEMBRE
N30 2:01AM -- stud.statale
Internet svela l'uso della tortura da parte della polizia egiziana
N30 1:53AM -- Millo
PER UNA NUOVA INDYMEDIA
N30 1:47AM -- gionni
PLACANICA: NON POTEVO COLPIRE GIULIANI, HO SPARATO IN ARIA
N30 1:20AM -- da Carta
servizio pubblico
N30 1:07AM -- rob
Fascisti a Torino
N30 12:59AM -- 'ntifà
Lavoratori antifascisti in corteo a Ravenna
N30 12:48AM -- Slai Cobas Ravenna
grazie indy
N30 12:44AM -- saudades
Ciao Indy
N30 12:41AM -- uno che è cresciuto con te
NON E' CHE UN NUOVO INIZIO!!!
N30 12:13AM -- minsk
il csa ex emerson aderisce e invita tutti/e a partecipare
N30 12:02AM -- csa ex emerson
Solidarietà agli sutdenti
N30 12:02AM -- Laboratorio Universitario
TORAH / VANGELO / CORANO
N29 11:59PM -- ROBERTO DE BORTOLI
saluti e vaffanculo
N29 11:57PM -- necroclerico
Dichiarazioni stupefacenti di Placanica a Primo Piano
N29 11:56PM -- Spectator
solidarietà agli studenti in lotta
N29 11:32PM -- Unità Comunista
(((i))) non mollare
N29 11:21PM -- (((i)))ndymenticabile
Boicottiamo la Telecom in affari con Israele
N29 11:21PM -- PCL Roma
Palestina ulivi senza pace
N29 11:20PM -- continua la violenza dei coloni
Verso la frontiera iraniana
N29 11:14PM -- vauri
la "nuova" indymedia...
N29 11:11PM -- .
Nepal:Maoisti e governo firmano la fine della lotta armata
N29 11:09PM -- Yak
GALATEO E CORDOGLIO
N29 11:08PM -- luxaeterna
allora si chiude o non si chiude?
N29 11:03PM -- v
Un documento definitivo
N29 10:52PM -- collettivo antipsichiatrico antonin Artuad
DIAMO UNA MANO ALLA RICERCA
N29 10:48PM -- gabriele
EGITTO: IL WEB SVELA LA TORTURA, POLIZIA SOTTO ACCUSA
N29 10:46PM -- livio
Grazie Indy
N29 10:46PM -- lambacione
La Indy que vendrà
N29 10:44PM -- Lettore e partecipante
Que vive Oaxaca !
N29 10:43PM -- Raoul Vaneigem
ALL'ARMI SON FASCISTI !!!
N29 10:17PM -- O' KAMMERAT
Denunce ed identificati a Napoli
N29 10:14PM -- s
Rimandato il pocesso Mills Silvio si è prontamente ripreso
N29 10:07PM -- Dottor Azzeccagarbugli
Sopra di noi solo il cielo...
N29 10:04PM -- ho chi min
comincia il countdown
N29 9:56PM -- Clara
Guzzanti fa più ridere dei suoi figli
N29 9:48PM -- Agente Alan ford
Demolizione Palazzo Giardulli Perdifumo, richiesta dei cittadini
N29 9:33PM -- Band di malvagi
PER UN BLOCCO ANTIFASCISTA con la Raf il 3dic.a Ravenna
N29 9:30PM -- Raf ravenna
La7 fa propaganda nazista?
N29 9:29PM -- SimMas
ciao indy
N29 9:25PM -- uno
Gaza: mobilitazione 2 dicembre Tel Aviv
N29 9:25PM -- Associazione per la Pace
Oxaca nel caos
N29 9:24PM -- heelens
EuroParadiso, l'Unione europea chiede chiarimenti
N29 9:22PM -- inimitable
AMENTAL FEST
N29 9:20PM -- amente.org
Napoli: 10 denunce e 50 identificati
N29 9:16PM -- info
amente n.2
N29 9:15PM -- amente.org
XII MUNICIPIO:COMUNICATO STAMPA PRC
N29 9:11PM -- PRC/SE ROMAXII
nuovi trend
N29 8:57PM -- ANSA
prima TAR…icatto, poi TAR…ovino
N29 8:51PM -- rdb-cub
infami
N29 8:43PM -- carlo.v
good luck
N29 8:42PM -- un vecchio
Occupazione della Mairie (Comune) del primo arrondissement di Parigi
N29 8:32PM -- ASP
Rete antifascista?ma mi faccia il piacere
N29 8:24PM -- cattivik
www.militant.it
N29 8:12PM -- Livia
Eni, Shell, Dow Bayer: CARTELLO SULLA GOMMA
N29 8:07PM -- CBGnetwork
squat praga
N29 8:03PM -- dani
Da Marx a Matrix
N29 7:55PM -- da globaproject
Elezioni in Venezuela - Presidio a Milano
N29 7:54PM -- Comitato "Giù le mani dal Venezuela!&quo
TUTTI PRONTI
N29 7:36PM -- Obbligo antiproibizionista
peccato
N29 7:35PM -- lettore
23.15 Giuliani vs Placanica su Rai3
N29 7:32PM -- passa
LA VERITA' SU GIULIANI NON E' MAI MORTA
N29 7:29PM -- Child of the Light
Ciao Indy
N29 7:26PM -- GULP
Lettera aperta dal carcere(di Carmelo Musumeci)
N29 7:22PM -- unocheècontroilcarcere
Guerra all'IRAN
N29 7:17PM -- belzebù
la stroria nazionale insegnata in Libano
N29 7:16PM -- medioriente.net
Presidio Precari Ausl Bologna
N29 7:15PM -- Coord. Precari AUSL BO
Occupazione Comune del primo arrondissement di Parigi contro estradizione Maj, Czeppel e D
N29 7:05PM -- CARC - DN
Noi, i precari esclusi dal ministero del lavoro
N29 7:01PM -- dal manifesto
Epifani nella tana del lupo
N29 7:00PM -- dal manifesto
2/12: pullman da milano per vicenza
N29 6:57PM -- Coordinamento milanese contro la guerra
INDYmenticabile
N29 6:53PM -- comunista
aggressione subita
N29 6:50PM -- ex vfp1 del 85 RGT Verona
PER UN BLOCCO ANTIFASCISTA con la Raf il 3dic.a Ravenna
N29 6:48PM -- Raf ravenna
Dedica ad Indy da guillotin
N29 6:40PM -- guillotin
la cooparazione italia israele passa dall'università di Pisa
N29 6:39PM -- spazio antagonista Newroz
INDY VIVE ED ODIA ANCORA !
N29 6:38PM -- ANARCO DAX INSURREZIONE POPOLARE
Strategia del manganello - Nicola Tranfaglia
N29 6:37PM -- unita'
La NATO e la sicurezza europea
N29 6:36PM -- CPE
Placanica finalmente parla : "Non sparai a Carlo Giuliani"
N29 6:35PM -- rafaniello
Addio Indy
N29 6:32PM -- Felix, the black cat
ALLIANCE BASE
N29 6:30PM -- RaiNews24
volantino sciopero fs 2-3-dic. x licenziati report
N29 6:19PM -- obzudi@googlegroups.com
 
Leggi gli altri articoli

Ultimi commenti

Articoli nascosti
 
©opyright :: Independent Media Center
Tutti i materiali presenti sul sito sono distribuiti sotto Creative Commons Attribution-ShareAlike 2.0.
All content is under Creative Commons Attribution-ShareAlike 2.0 .
.: Disclaimer :.

Questo sito gira su SF-Active 0.9